it

Olio di semi di pino

L’olio ALTAIGA è ottenuto con un metodo di spremitura a freddo di pinoli siberiani appena sgusciati. I pinoli siberiani contengono un’alta percentuale di acido pinoleico, noto per gli effetti benefici sulla salute umana.

Per preservare le preziose qualità organolettiche contenute nei pinoli A utilizza  spremitura a freddo e filtraggio con metodi tradizionali  in una pressa di rovere. Si tratta, quindi, di un extravergine di prima spremitura scevra di  calore e sostanze chimiche. Impieghiamo una tecnologia ed una conoscenza all’avanguardia in armonia con una tradizione secolare: il metodo della spremitura a freddo contempla mondatura e sedimentazione.

Benefici derivanti dall’olio di semi di pino

L’uso terapeutico dell’olio di pino siberiano è una realtà da molto tempo grazie alle sue fonti di vitamine, sostanze nutritive e minerali che sono state importantissime per gli abitanti delle remote e fredde zone siberiane. Molti siberiani assumono ancora un cucchiaio di olio di pino siberiano al giorno o lo preferiscono, al posto di altri tipi di condimento, in ambito culinario.

L’olio di pino siberiano è un prodotto dietetico naturale che aiuta a normalizzare il metabolismo. Supera altre varietà di oli vegetali grazie ad una maggiore quantità di vitamine e microelementi. Il suo contenuto di vitamina E è 5 volte superiore al contenuto dell’olio di oliva e 3 volte a quello di cocco. Il contenuto di vitamina P3 è tre volte di più di quello di prodotti ittici.

L’olio di pino siberiano viene assimilato al 98% dall’organismo ed è fonte di acidi polinsaturi essenziali. Recenti studi hanno dimostrato che l’olio di pino siberiano contiene due componenti di importanza fondamentale per la nostra salute: gli antiossidanti e l’acido pinoleico. L’acido pinoleico è un acido insaturo che è contenuto in qualità rilevanti solo nei pinoli.

Un’alimentazione arricchita da acido pinoleico aiuta a ridurre il livello di zucchero nel sangue e quello del colesterolo “cattivo” contribuendo, quindi, alla prevenzione delle malattie cardiovascolari ( fonte: “Nutritional Sciences: From Fundamentals to Food” by M. McGuire and K. Beerman, January 2012).

L’olio di pinoli siberiani, ricco di vitamine ( E, F, B1, B2, B3, B4, D) e di minerali ( potassio, sodio, calcio, fosforo, magnesio, ferro, rame, manganese, zinco, iodio), migliora il nostro metabolismo e il nostro sistema digestivo. Per quanto concerne la profilassi, si consiglia di assumerne un cucchiaino tre volte al giorno o un cucchiaio due volte al giorno, 30-40 minuti prima dei pasti.

Si ricorda che l’olio di pinoli siberiani non è un farmaco.

Utilizzo

L’olio è un prodotto prelibato che conferisce gusto e aroma ad insalate e macedonie, a piatti caldi, pappe, prodotti farinacei e dolci. Ideale per piatti caldi pronti a base di pesce, funghi, frittelle e verdure lessate.

L’olio può essere utilizzato da solo o in combinazione con tutti gli alimenti di origine vegetale. Nella preparazione di insalate si consiglia di mescolarlo con qualsiasi altro olio nella proporzione 20/80%.

Per conservare tutte le preziose qualità organolettiche, si sconsiglia di sottoporre l’olio a trattamento termico.

Sostanze nutritive. Vitamine: E, F, B1, B2, B3 (PP), B4, D. Acidi grassi insaturi: acido oleico (omega 9), acidi linoleici ( omega 3 e omega 6), palmitico ed altri. Macro e microelementi: iodio, magnesio, fosforo, calcio, ferro, rame, zinco ed altri. Aminoacidi: glutammina, asparagina, glicina, lisina, isoleucina, prolina ed altri.

Composizione: 100% olio di pinoli siberiani.

Grassi: 99,9 g per 100 g
Valore energetico: 899 Kcal
Tempi di conservazione: 12 mesi dalla data di produzione a temperature inferiori a +25°C e con umidità relativa non superiore al 75%
Tipologie di imballaggio: 100ml (vetro + scatola di cartone), 250 ml (vetro), fusto da 21 litri.